Sardegna Sicura

Cosa fare per arrivare in Sardegna in sicurezza.

Registrazione passeggeri

Come disposto dall'Ordinanza del Presidente della Regione n. 27 del 2 giugno 2020 tutti i passeggeri in arrivo in Sardegna su linee aeree o marittime sono tenuti a registrarsi tramite un apposito modulo.

La registrazione deve essere effettuata almeno 48 ore prima dell'arrivo in Sardegna.

La compilazione può essere effettuata tramite un modulo online pubblicato sul sito del SUS (Sportello unico dei servizi) della Regione Autonoma della Sardegna.

In alternativa potrà essere utilizzata anche l'APP Sardegna Sicura (scaricabile dagli store sia per dispositivi IOS che Android) tramite la quale potrà essere effettuata la stessa operazione.

Unità marittime da diporto in arrivo

Dopo aver effettuato la registrazione come disposto dall'Ordinanza del Presidente della Regione n. 27 del 2 giugno 2020 tutte le unità marittime da diporto in arrivo in Sardegna sono tenute ad adempiere alle seguenti disposizioni sanitarie.

Unità Marittime in ARRIVO _ Disposizione Sanitaria per motivi di Sanità Pubblica a seguito su misure urgenti relative all’infezione da nuovo Coronavirus (2019 – nCoV) _ sorveglianza sanitaria

visto il Regio Decreto 29 settembre 1895 n. 636, visto il D.P.R. 4 aprile 2001 n.232, visto il Regolamento Sanitario Internazionale ed in particolare tenuto conto dell’art. 43 (misure sanitarie supplementari) del Regolamento Sanitario Internazionale, viste le misure previste dai vari DPCM, l’ultimo dei quali è il DPCM 11 giugno 2020,
considerato lo stato attuale della Pandemia dichiarata dall’OMS, considerato che la regione Sardegna determina con proprie Ordinanze, a cui si rimanda, eventuali ulteriori modalità di accesso delle persone sul proprio territorio e che non è di pertinenza di questo ufficio il controllo della documentazione richiesta dalla medesima Regione Sardegna, tutto ciò premesso,

si dispone
che a far data della presente e sino a nuovo ordine:

A - UNITÀ MARITTIME PROVENIENTI DALL’ITALIA E DA NAZIONI AMMESSE _ CONDIZIONI ORDINARIE

Le unità marittime, dotate per lo meno di equipaggio, provenienti dall’Italia e da Stati membri dell'Unione Europea; Stati parte dell'accordo di Schengen; Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del nord; Andorra, Principato di Monaco dovranno inviare:

  • Dichiarazione di Sanità Marittima

    alla partenza e comunque NON prima di 12 H dall’ETA, dopo gli esiti dei controlli delle temperature effettuati sulle persone, lista equipaggio ed altre persone presenti a bordo.

  • Tale documentazione deve essere inviata all’USMA di Porto Torres agli indirizzi di posta elettronica di cui alla lettera D.
  • Salvo i casi in cui sia prevista la concessione di libera pratica sanitaria in condizioni ordinarie o in presenza di eventi cui alla lettera C, lo scrivente ufficio in condizioni di cui alla lettera A non invierà nessun feedback.

 

B - UNITÀ MARITTIME PROVENIENTI DA ALTRO STATO _ CONDIZIONI ORDINARIE

Le unità marittime, dotate per lo meno di equipaggio, provenienti da Stati NON Comunitari dovranno inviare:

  • Richiesta di LPS
  • Dichiarazione di Sanità Marittima

    alla partenza e comunque NON prima di 12 H dall'ETA, dopo gli esiti dei controlli delle temperature effettuati sulle persone, lista equipaggio ed altre persone presenti a bordo. Occorrerà attendere la concessione della libera pratica sanitaria.
  • Tale documentazione deve essere inviata all’USMA di Porto Torres agli indirizzi di posta elettronica indicati al punto D.
C - UNITÀ MARITTIME IN CONDIZIONI DI EMERGENZA

Le unità marittime, dotate per lo meno di equipaggio, a prescindere dal porto di arrivo dovranno inviare prontamente, qualora si presenti un evento sanitario avverso con particolare riguardo a patologie infettive, diffusive, da Covid19, decesso:

  • Richiesta di LPS
  • Dichiarazione di Sanità Marittima

  • dati anagrafici ed i recapiti telefonici e di domicilio / residenza del soggetto affetto/deceduto e di
    tutte le persone che con esso abbiano avuto contatti.

  • È necessario utilizzare per la segnalazione di situazioni sanitarie a bordo, il modulo di dichiarazione
    di salute pubblica del viaggiatore redatto in lingua italiana ed inglese. Lo stesso dovrà essere prontamente compilato a bordo, sottoscritto dal medico di bordo od in sua assenza dal comandante l’unità marittima. Lo stesso potrà comunque essere richiesto a discrezione e su iniziativa dello
    scrivente ufficio.
  • Occorrerà attendere la concessione della libera pratica sanitaria. il Nulla Osta dell’Autorità Sanitaria di porto.

Fermo restando l’obbligo di comunicazione dell’evento sanitario alla ATS/ASL competente per territorio di arrivo, tale documentazione deve essere inviata all’USMA di Porto Torres agli indirizzi di posta elettronica di cui alla lettera D.

D - RECAPITI USMA PER LE COMUNICAZIONI

Per tutti i casi contemplati alle lettere A, B, C, di seguito gli indirizzi email dello scrivente ufficio a cui far pervenire
la documentazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Telefoni 06.59944824, 3357262831 (Dott. Antonio Collovà), 3357261950 (Dott.ssa Margherita Congiu). Si consiglia l’invio della documentazione anche agli uffici operativi della locale Autorità Marittima.
I flussi documentali possono pervenire per il tramite:

  • del comando di bordo;
  • delle agenzie marittime di riferimento;
  • della Autorità Marittima territorialmente competente, qualora ricevuto.
E - SITUAZIONI PARTICOLARI
  • Le unità marittime, con almeno l’equipaggio, se dalla Sardegna andranno:
    • non fanno rientro nello stesso porto da cui sono partite,
    • abbiano imbarcato altre persone in operazioni off shore o di soccorso in mare.si atterranno,
  • a seconda del caso, dovranno adempiere a quanto previsto alle lettere B, C.

  • Per i flussi documentali e le comunicazioni vedasi quanto alla lettera D.

La presente Disposizione abroga e sostituisce tutte le altre disposizioni impartite dallo scrivente ufficio a seguito dell’emergenza sanitaria da Covi19.


Certificazione HONcode

Il progetto è garantito dalla Certificazione HONcode. La Fondazione Health On the Net ad oggi è riconosciuta come la più importante garanzia di qualità e attendibilità per le informazioni sulla Salute presenti in Rete.

Copyright © 2020 - E-agle di Noce Raffaele
E-agle di Noce Raffaele - Via Giovanni Spano 5 - 07100 Sassari

Powered by E-agle - Crediti

UNDER CONSTRUTION

Il sito si trova in fase di allestimento e non è ancora completo in tutti i contenuti. Ti preghiamo di pazientare ancora per qualche giorno.